QUANTO COSTA ANDARE A NEW YORK?

La domanda madre di un ipotetico viaggio nella Big Apple è: Quanto mi costa??? Si, New York è cara ma tutto dipende da cosa e come si vuole fare!

IL VIAGGIO IN AEREO: personalmente preferisco i voli diretti, ma in genere costano un po’ di più, tutto dipende dal tempo che si ha a disposizione…sia per perderlo durante lo scalo, sia per monitorare le possibili offerte delle compagnie aeree. Si, perché molto spesso si trovano occasioni anche sui voli diretti! Il prezzo onesto per un volo A/R per New York si aggira tra le 350/600€, molto dipende, oltre che dallo scalo, dal periodo in cui si parte, ad esempio partire a Settembre costerà quasi la metà rispetto a Dicembre! E’ utile sapere che il periodo di alta stagione a New York va da Giugno a Settembre, e ovviamente il mese di Dicembre, considerato un mese di altissima stagione. il periodo meno affollato, quindi più tranquillo va da Gennaio ad Aprile, e nei mesi di Ottobre/Novembre.

DORMIRE: New York offre moltissime possibilità d’ alloggio, dalle più economiche alle più costose…tutto dipende dalla zona e da quale esperienza vogliamo fare. Innanzi tutto è necessario sapere che New York è enorme…e a seconda del quartiere si può spendere molto o molto meno. Intanto è utile sapere che la città è divisa in 5 distretti: Manhattan, Queens, Brooklyn, Bronx e Staten Island.

Il vero cuore pulsante della città è Manhattan dove io consiglio di alloggiare la prima volta che si arriva nella Big Apple, è il centro nevralgico, economico e culturale della città e al suo interno ci sono tutte le attrazioni di rito da vedere e visitare. Manhattan a sua volta è divisa in quartieri: Downtown, Midtown e Uptown.

La zona di Downtown è la punta a sud dell’isola. Qui si trova il distretto finanziario, il centro degli affari e del governo.

Midtown è il cuore di Manhattan, la zona centrale, dove si trova Times Square e alcuni degli edifici simbolo della città, come il Rockefeller Center, l’Empire, il palazzo dell’ONU e il Chrysler Building.

Uptown è invece la zona più a nord di Manhattan, a grandi linee da Central Park in su. E’ la parte un po’ meno turistica, ma che invece è molto carina da vedere.

Ovviamente ogni Town a sua volta è divisa in sotto quartieri, e la scelta della location di base è estremamente personale quindi non starò a dirvi dove è meglio dormire… Per le successive esperienze però vi consiglio vivamente di dormire fuori da Manhattan, perché i prezzi si abbassano NOTEVOLMENTE! Sotto nel dettaglio vi indico i sotto quartieri per ogni zona:

DOWNTOWN

  • Wall Street, Distretto finanziario, Lower Manhattan
  • Seaport & Civic Center, Two Bridges
  • Chinatown
  • Little Italy
  • Lower East Side
  • Bowery
  • TriBeCa
  • SoHo
  • NoHo
  • East Village, Alphabet City
  • NoLIta
  • Greenwich Village, West Village
  • Meatpacking District

MIDTOWN

  • Chealsea
  • Gramercy Park, Flatiron District, Kips Bay, Murray Hill
  • Midtown e Garment District
  • Hell’s Kitchen

UPTOWN

  • Upper East Side
  • Upper West Side
  • Harlem

OLTRE MANHATTAN

  • Williamsburg
  • DUMBO
  • BROOKLYN
  • QUEENS
  • BRONX
  • STATEN ISLAND

OPZIONI PER DORMIRE:

L’OSTELLO, esperienza giovane e caotica, con bagni e camerate condivise con perfetti sconosciuti. Adatta ai giovani, che vedono nell’alloggio solo un pit stop per ricaricarsi tra un giro e un rooftop, non dando particolare importanza alla privacy. Ci sono anche ostelli con bagni privati, ma a conti fatti alla fine costano quanto un normale Hotel.

AIRB&B: Ideale per famiglie che girano durante il giorno e tornano a casa la sera x cenare e riposare. Economicamente parlando sarebbe il top perché alloggiare in un appartamento permette di ammortizzare i costi dei pasti, ma ATTENZIONE: nello stato di New York affittare appartamenti per periodi inferiori a 30gg è ILLEGALE….quindi potrebbe succedere di vedersi annullare la prenotazione anche nei giorni immediatamente prossimi al viaggio. I Newyorkesi aggirano la legge alloggiando nello stesso appartamento in affitto, facendovi così figurare come a”ospito”. In realtà appena arriverete nella casa, il proprietario si farà una piccola valigia e si trasferirà altrove…lasciandovi il suo recapito per ogni emergenza. Vi consiglio di prenotare solo con superhost, poichè hanno più esperienza e recensioni positive

HOTEL: Questa è la soluzione “più tranquilla” e vicina alle proprie esigenze, sia economiche che di qualità della vacanza. Partendo dal presupposto che le caratteristiche dell’ Hotel ce le scegliamo secondo i nostri gusti e le nostre necessità, le cose a cui stare attenti sono: La colazione inclusa: non è così scontata la sua presenza, infatti vi accorgerete che moltissime soluzioni non la includono nel pacchetto, ATTENTI perché decidere di farla in albergo e pagarla alla fine vi costerà un occhio della testa, non meno di 30 $ al giorno! quindi scegliete sempre “colazione inclusa” nel pacchetto. Tasse: molti portali non tengono conto delle tasse e dell’imposta di soggiorno nel prezzo della camera. Queste tasse incidono per il 14,75% sul prezzo finale, più 3,50 dollari a camera per notte, il che non è poco considerando che mediamente un viaggio a New York potrebbe durare una settimana

Consiglio sempre di prenotare volo più hotel dallo stesso portale, perché spesso si accede a offerte molto convenienti sulle prenotazioni!

PORTALI UTILI:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: